Il Salento e le sue influenze greche

Il Salento è così atipico  come poche regioni d’Italia. Nel punto più basso dello stivale italiano della penisola si estende oltre 100 km del Mediterraneo ed ha, quindi,   nel corso della storia,  registrato anche forti influenze greche.  la vita del Salento è ancora in origine legata all’artigianato tradizionale. Prima del turismo di massa, l’estremità meridionale della Puglia ha mantenuto le usanze antiche .

i visitatori troveranno nei villaggi di pescatori sulle coste dei piccoli alberghi con un legame familiare, campeggi originali, case per vacanze e appartamenti. Numerose aziende agricole, oliveti, allevamento di cavalli e lussureggianti giardini mediterranei offrono alloggio agli ospiti in base al principio dei poderi in stile mediterraneo.
Il Salento ha alle spalle una storia ricca di eventi. Dopo che la tribù illirica dei Messapi ha popolato di greci della penisola, successivamente appartenne all’Impero Romano . Le culture dei coloni si mescolarono con la cultura unica della regione.

Diversi come le zone costiere della penisola italiana del sud sono i paesaggi. Le coste sono parzialmente rivestite di ampie spiagge di sabbia bianca, e in parte da imponenti formazioni rocciose con grotte misteriose. La campagna del Salento è prevalentemente pianeggiante e solo sporadicamente attraversata da colline. Dal momento che il terreno è molto fertile, fioriscono qui mandorle, olive, pomodori e vino. Ci sono tranquilli villaggi di pescatori allineati lungo le coste e città. I più famosi sono Gallipoli, Porto Cesareo, Tricase e Ugento. Ciascuno dei luoghi del Salento ha diverse particolarità culturali e storiche e la propria architettura .

Ancora oggi ci sono delle comunità del Salento in cui domina la lingua greca. Nelle altre regioni si richiama il linguaggio del dialetto siciliano. Le città della penisola, Lecce e Brindisi, così come molti centri minori impressionano i visitatori con edifici storici in stile di varie epoche. Soprattutto Lecce è nota per la sua architettura barocca, come la Firenze del Sud.  le cittadine del Salento mostrano la loro natura esuberante con ampi campi e piantagioni. Oltre agli sport acquatici come il surf, kite surf, immersioni e ciclismo anche la vela sulla penisola è molto popolare.